martedì 28 agosto 2012

Le Fate amano i fiori più di qualsiasi altra cosa. Il loro olfatto è sottilissimo, conoscono ogni sfumatura legata agli aromi ed ai profumi dei fiori che crescono nei boschi e dei prati.
Esse se ne prendono cura sorvegliandone il ciclo vitale, curandone le radici, assistendo allo sbocciare dei teneri germogli.
Quando andate alla ricerca dei luoghi di ritrovi fatati, ricordatevi che ogni prato, ogni striscia di terra su cui fioriscono fiori e profumi selvatici, lì vi è la sicura presenza delle fate. Non a caso si dice che il profumo lasciato dal popolo fatato sia quello spiccato del muschio bagnato.
Mi poserò sulle pagine di quel libro
come una delicata farfalla sui petali di una rosa...
inebriata dal suo profumo darà vita e colore
a quel bel fiore da tempo nascosto tra i rovi intricati...
rinascerà il giardino dei sogni.......