giovedì 16 dicembre 2010

Esistono luoghi avvolti da un misterioso alone di magia, non visibili al normale sguardo dell'uomo... celati tra le acque trasparenti di fonti e di sorgenti, o tra il vento impetuoso e sottile che fruga tra le foglie dei boschi... dissimulati con la linea dell'orizzonte o mascherati sotto i nostri piedi... tra le fronde di un maestoso... albero, o tra l'acqua cristallina di una piccola cascata montana... spazi dove le cose invisibili si svelano all'improvviso, dove il tempo è infinitamente possibile, dove non esistono limiti alla meraviglia e allo stupore.
Universi che esistono al di là dei nostri normali sensi, oltre il tutto... sono i luoghi dell'incanto e dell'ispirazione, i mondi fantastici dove ancora vivono gnomi, folletti e fate... mondi paralleli senza nome, chiamati semplicemente Mondi di Mezzo.
I regni fatati difficilmente appaiono, ma soprattutto sono in pochi coloro che hanno il privilegio di vedere gli esseri che li animano.

da Il giardino delle fate

4 commenti:

Francesca ha detto...

Amica mia, mi mancavano questi post fatati! Adoro le porticine nei tronchi d'albero!! Che ne dici di mollare tutto e di partire insieme alla ricerca di queste meraviglie!!!
Ti abbraccio forte
Baci
Francy

Fata Sabrina ha detto...

Se non è fatato qui, non so proprio dove possa esserlo!
I miei ricordi d'infanzia , comprendevano anche questi alberi magici....speravo sempre di trovare qualche gnomo fare capolino da una di quelle fessure che secondo me portavano veramente da qualche parte!

Buon Natale :D
Sabrina
Laboratorio delle Fate

kasthurirajam ha detto...

beautiful pics

Anonimo ha detto...

C'è solo un posto dove mi sento a casa mia,ed è quì. In questo fantastico blog,con le cuffie nelle orecchie e i tuoi magnifici post sotto gli occhiali. Grazie di aver creato un simile splemdore.
Grazie.