sabato 14 febbraio 2009

BUON SAN VALENTINO


“Dormi amore mio! Perché gli alberi,
dal mite vento estivo sfiorati,
e in cui risuonano canti Fatati,
le loro fronde fanno stornire…”

Questa strofa è tratta da un’antica canzone irlandese che dimostra quanto possano essere soavi le canzoni delle Fate. In questo antico canto si racconta la storia di una fanciulla rapita dalle Fate che riesce a far sapere al suo sposo come liberarla. Durante le calde notti estive illuminate della Luna, Fate ed Elfi amano danzare e cantare, i loro canti, la loro musica è da sempre considerata magica, eterea ultraterrena. Le Fate amano a tal punto la musica che quando è davvero bella, ogni tanto si commuovono e restituiscono una persona da loro rapita.

Nessun commento: